• Mi trovi su:

Ciao io sono Carlo, benvenuti nel mio Blog.

05.07.2015

Mi (nueva) casa es tu casa

 
micasa
05 luglio 2015

Ci ho messo tanto tempo, e per altrettanto tempo ho demandato questo lavoro a tumblr. Convinto, magari a ragione, che stare in una piattaforma che fosse già social sarebbe stato un vantaggio, persino un miglioramento.
Ma poi da bravo fanatico del DIY e convinto sostenitore delle soluzioni web e tecnologiche che stiamo usando da qualche tempo a nois3, ho deciso che era il momento di sperimentare l’ebbrezza di costruirselo il proprio blog.
Anche per avere quel parco giochi in cui divertirsi a testare delle soluzioni che è prematuro mettere su un sito istituzionale o aziendale, ma che nonostante tutto è giusto provare.

D’altra parte mi sono spesso dilettato a scrivere le mie opinioni non richieste.
Metterle nero su bianco mi aiuta a fissarle in testa più che per ribadire chissà quale verità o teoria.

In ogni caso un blog serve a questo, a potersi esprimente in maniera sistematizzata e libera sugli argomenti che si hanno a cuore o di cui ci si occupa o, perché no, sui quali si vuole provare ad essere in qualche modo ascoltati.

E gli argomenti che mi stanno a cuore li vorrei risistematizzare qui, cercando anche di riorganizzare le tante iniziative e progettini che ho intrapreso nel tempo e che non ho mai la capacità o la bravura di comunicare.

Ecco, con questo tentativo quasi solipsistico sto cercando di rimettere in ordine casa, come spesso mi succede dando un senso dopo essere stato lascivo e disattento.

Ma mi sono ripromesso tanti cambiamenti, ed essere più sistematico è uno di questi.

E tra questi c’è anche quello di essere più bravo a raccontare quel che mi fa felice di questa piattaforma tecnologica di cui ci avvaliamo da qualche tempo: Bedrock.

Tutto quello che non sopportavo di WordPress (ma anche di Drupal come ho già scritto) lo risolve. Ad esempio avere più ambienti di sviluppo/staging separati ma identici dall’ambiente di produzione, poter avere deploy non distruttivi sul contenuto grazie a Capistrano e git (gitlab nel nostro caso). Oppure la gestione delle dipendenze e dei plugin tramite Composer – che ci permette anche di avere dei repository privati per i plugin custom o pro, e del nostro tema base.

Insomma chi fa da sé fa per tre, forse, e soprattutto se lo fa con gli strumenti giusti. Per questo vi accolgo nella mia nuova casa, sperando che vi piaccia e che ci vedremo spesso.

 

Category: Amenità
Category: Brand Strategy
Category: Co-Design
Category: Crowdfunding
Category: Customer Experience
Category: E invece no
Category: Experience Design
Category: Grillismi
Category: Hackathon
Category: Innovazione
Category: link
Category: Mobile
Category: Mobilità
Category: Open Source
Category: Paria inter pares
Category: photo
Category: quote
Category: regular
Category: Riflessioni
Category: Sicurezza
Category: Speech & Design
Category: Street Art
Category: Training
Category: Usability pills
Category: video
Category: we are nois3